La Casa di Ibrahima Onlus é un’associazione italiana che opera in Senegal dal 2003. Il progetto dell’associazione é legato al funzionamento di un centro di accoglienza per bambini a cui è stata negata l’infanzia e che sono stati privati dei più elementari diritti (alimentazione, istruzione, cure sanitarie). Il Centro attualmente si trova a Keur Massar, periferia a 22 km della capitale.

Questo progetto umanitario ha come finalità principale la tutela e il rispetto dei diritti universali dei bambini, sanciti dalla Convenzione sui diritti dell’infanzia adottata dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite con Risoluzione 44/25 del 20 novembre 1989 e trova la sua piena giustificazione nel difficile contesto e nelle situazioni di forte disagio in cui vivono tanti bambini in Senegal: vagabondaggio, mendicità, abusi sessuali, violenze fisiche. Insieme a questo obiettivo principale i volontari della Casa di Ibrahima onlus hanno attivato una serie di progetti, in collaborazione con le comunità di base presenti a Malika e Keur Massar, a beneficio della popolazione del luogo.

  1. Comntesto d'intervento

    Comntesto d'intervento

    In numerose zone dell’entroterra del Senegal l’isolamento, la povertà e l’analfabetismo, privano molto spesso i bambini di un futuro degno di questo nome...

  2. Progetti attivi

    Progetti attivi

    Il centro della Casa di Ibrahima Onlus ha come scopo quello di ridurre le problematiche legate alla situazione estremamente vulnerabile di questi bambini...

  3. Sostegno

    Sostegno

    Sostenere La Casa di Ibrahima significa darci la possibilità di poter continuare in maniera proficua e sempre più efficace il progetto e il suo sviluppo...

logo_zamp_for_talibe

 

Un volo tra Roma e Berlino ha dato vita alla sua prima collezione Zamp by Zampolini, un incontro casuale darà il via ad un nuovo progetto tra moda, creatività e solidarietà: Zamp for Talibé.

Lei è la stilista umbra d’origine, berlinese d’adozione Marta Zampolini, loro sono i bambini talibé (studenti delle scuole coraniche senegalesi), veri protagonisti e creatori di quella che sarà una collezione speciale, originale e a tiratura limitata, realizzata in collaborazione con La Casa di Ibrahima Onlus.

Avete presente quando ti senti a metà, ti manca qualcosa ma ti guardi intorno e hai tutto? Io mi sentivo così fino a qualche settimana fa, poi ho conosciuto Giulio Capoccioni che mi ha presentato Massimo Mattioli, che a sua volta mi ha fatto conoscere una bellissima realtà: La Casa di Ibrahima Onlus”. Così nasce la collaborazione tra la Crew Zampolini e l’associazione romana, coordinata da Michela Bambini, che da anni è attiva a Keur Massar, periferia sud di Dakar, combattendo contro la mendicità dei bambini Talibé e il reinserimento sociale e familiare dei bambini di strada. Una collaborazione che porterà alla nascita della collezione di t-shirt originali e uniche che saranno colorate e decorate dagli stessi bambini Talibé durante i laboratori organizzati da Le Casa di Ibrahima e seguiti dagli educatori specializzati in forza all’associazione.
Un gioco creativo, una capsule collection limited edition e soprattutto un progetto sociale che sarà portato avanti dalla stilista, da Giulio Capoccioni, Massimo Mattioli e Michela Bambini, per sostenere i progetti dell’associazione in favore dei piccoli “stilisti” Talibé del Senegal. La capsule collection Zamp for Talibé sarà disponibile a partire dal prossimo 27 agosto, dove verrà presentato il progetto durante il BLACK Fashion Show nella struttura Agrileisuretime. A breve tutte le INFO sulla pagina Facebook: martazampoliniberlin e sul WEB: http://www.martazampolini.com/solidarieta

Scarica il documento “Domanda di sostegno” e scopri come aiutare la nostra ONLUS

DOWNLOAD DOMANDA DI SOSTEGNO